E-NIGMA

ICAN ION 29ER

light e-bike con autonomia “MONSTER”

RAFFINATA COSTRUZIONE FULL CARBON

Immagine
Immagine
Orientation: 1
« 1 di 10 »

E-MTB: UNA VIA ALTERNATIVA ULTRALEGGERA

L’evoluzione della MTB elettrica (MTB elettroassistite) ha conosciuto, negli ultimi anni, uno sviluppo a dir poco sorprendente. Solo cinque o sei anni fa un ciclista di 85 kg con una potenza al medio della soglia intorno ai 170 watt (è il dato medio dell’utente medio della bici elettroassistita sportiva) non riusciva a superare, pur con una bici della migliore qualità, 800- 900 metri di dislivello anche dosando l’energia accumulata nella batteria con molta parsimonia.

L’ingresso sul mercato dei grandi marchi ha cambiato le carte in tavola.

Lo straordinario livello dello sforzo ingegneristico profuso ha però partorito  prodotti che si somigliano un po’ tutti. Se analizziamo infatti le caratteristiche dei gruppi motore disponibili (BOSCH, YAMAHA, BROSE, SHIMANO)

scopriamo che, abbinati alla ciclistica dei vari BRAND forniscono bici piuttosto simili tra loro. Questo è dovuto al fatto che il blocco motore pedivella integrato, che hanno in comune tutti questi sistemi, ha un peso sovrapponibile (intorno e oltre i 4 kg) e prevedono della batterie rimovibili che, per motivi normativi, devono essere confezionate in custodie molto pesanti.

Il funzionamento di questi mezzi è eccezionale (inutile negarlo) perché si comportano in maniera SUPER INTELLIGENTE grazie a sofisticati e pesanti sensori di sforzo e alle potenze in gioco che sono davvero notevoli (anche se falsamente dichiarate non superiori a 250 watt). Devono infatti strizzare l’occhio a clienti potenziali nuovi per il settore ai quali non piace troppo faticare (giovani mai stati pedalatori, adulti sovrappeso che non hanno mai praticato precedentemente ciclismo, ex motocrossisti).

Le bici che ne risultano sono quasi tutte sopra i 20 kg di peso (si può scendere di poco a patto di spendere cifre folli senza poi ottenere nessun miglioramento effettivo poiché una bici di questo tipo,diventata così 19 kg ,non presenta nessun vantaggio rispetto al peso originale) e forniscono un aiuto che, anche ai livelli più bassi, è decisamente superiore a quello necessario per stare a ruota di gruppi di amatori domenicali discretamente allenati.

L’autonomia di questi mezzi, in pochi anni, è molto aumentata (gli ultimi modelli hanno 500 Wh di energia accumulata) ma non supera comunque i 1800 metri di dislivello (con e-nigma ican ion 29 percorreremo tranquillamente oltre 2500 metri di dislivello) . Questa tendenza si sta  poi estremizzando sempre più verso bici monster super potenti (vedi le varie fat bike elettriche con motori anche di oltre 900 watt di potenza che per avere di conseguenza autonomie appena sufficienti necessitano di batterie di 17,5Ah e oltre con prevedibili  aumenti considerevoli di peso).

Con E- NIGMA ICAN ION abbiamo voluto mettere in discussione questo trend.

L’obbiettivo è quello di creare una bici che abbia un peso confrontabile con quello di una bicicletta normale e che presenti un attrito a motore spento che non preveda un dispendio aggiuntivo da parte del ciclista di più di 3/5  watt.

 Cioè a motore spento avremo la sensazione di montare su una bici normalissima per pesi e attriti

ENIGMA_TM_web
MITOSYSTWINS BB
Grazie al telaio dedicato ICAN SPORT e al nostro PATENTED MITOSYSTWINS BB  con case batteria integrato full carbon  abbiamo percorso quella che secondo noi è l’unica via che possa portare ad una bici elettroassistita ultra leggera.

Abbiamo rinunciato alla SUPER POTENZA.

Abbiamo rinunciato alla SUPER INTELLIGENZA.

Abbiamo riconquistato “LA NOSTRA BICICLETTA”

 grazie anche alla semplicità di un sistema di trasmissione elettrica che, a torto considerato troppo semplice , riacquista nella nostra versione il fascino del prototipo da corsa esclusivo

Siamo scesi dalle  pesanti MERCEDES berlina AMG.

Mercedes_AMG

 

Siamo montati “FELICI” in sella alla nostra OSELLA 2000.

Osella_2000

CARATTERISTICHE TECNICHE

E- NIGMA ICAN ION 29ER

Telaio in carbonio ad alto modulo.

peso della bicicletta  10,4kg  in taglia large (19″) comprendente:

– motore 250 watt nominali (350 reali) made in italy.

– case batteria integrata nel telaio in carbonio

– MITOSISTWINS BOTTOM BRAKET full carbon

– elettronica completa.

– pedivelle custom dedicate.

-gruppo  SRAM XO1

-freni FORMULA

-Ruote con cerchio AllMountain tricamerale larghezza 29mm

 

A questa configurazione possiamo abbinare tre tipologie di batterie:

30 celle 1550 gr 300 Wh con celle 2800 mA
380 Wh con celle 3500 mA
40 celle 2050 gr 400 Wh con celle 2800 mA
500 Wh con celle 3500 mA
50 celle 2550 gr 500 Wh con celle 2800 mA
630 Wh con celle 3500 mA

Questo peso si riferisce alla bici con forcella in carbonio rigida.

Con forcella ammortizzata (+1Kg)si può quindi avere una 29 ER front elettroassistita completamente in carbonio  di 14,5 kg!!! con 630 Wh nella batteria in grado quindi di garantire assistenza nel superamento di 2800/3000 metri di dislivello.

Con la stessa tecnologia abbiamo costruito la nostra versione BDC : con soli 10,5 kg potrete farvi 2000 metri di dislivello e seguire tranquillamente il gruppo dei vostri amici allenati a 30 km ora  in pianura a bici spenta  !!’ 
Buon divertimento 

info@enigma29.it

foto 4
foto 4
« 1 di 4 »